Montenegro

Il Montenegro è considerato patrimonio storico ed artistico assolutamente straordinario e protetto dall’Unesco in una natura bella e rigogliosa. La costa montenegrina, lunga 300 km, si estende tra il confine con la Croazia, fino a quello con l’Albania, rappresentato dal fiume Bojana, che collega l’Adriatico con il lago di Scutari. E' uno dei più bei tratti della costa adriatica, conta c.a 117 spiagge, molte di sassolini altre di fine sabbia dorata, con acqua turchese. Numerosi promontori, baie, isolette e la più profonda insenatura del Mediterraneo, il Golfo delle Bocche di Cattaro,  il fiordo più a sud d’Europa. 
Budva, principale località balneare sulla costa adriatica del Montenegro, è molto apprezzata per le sue spiagge sabbiose. Dista 60 km dalla capitale Podgorica, 90 km da Dubrovnik e circa 80 km dal confine con l’Albania.

Il Montenegro è raggiungibile comodamente in nave o in aereo.
I principali aeroporti sono quelli di Podgorica e Tivat, distanti rispettivamente un’ora e mezz’ora da Budva. Gli stessi sono collegati con la cittadina da comodi bus di linea. In alternativa è possibile noleggiare un’auto. Le principali compagnie aeree che raggiungono il Montenegro da Roma Fiumicino con voli di linea sono Alitalia e Montenegro Airlines.
Chi preferisce, invece, portare con sé la propria auto, può utilizzare i traghetti in partenza da Bari o Ancona che raggiungono Bar. Quest’ultima dista appena 40 minuti da Budva ed è raggiungibile anche in pullman.

Il periodo migliore per visitare il Montenegro va da maggio a settembre. Questo perchè il clima sulla costa montenegrina è  tipicamente mediterraneo: i mesi estivi sono asciutti, soleggiati e caldi con temperature intorno ai 30-35° e con precipitazioni rare. Il mare offre una temperatura dell’acqua che oscilla tra 23-27°, perfetta per una vacanza balneare. Anche la stagione primaverile ottima per visitare il Montenegro, le temperature sono più adatte per effettuare escursioni nei caratteristici paesini locali.

Il luogo più gettonato dove soggiornare è Budva, considerata tra le localita’ piu’ animate e ricercate della costa montenegrina. Strette vie e piccole piazze abbellite da prestigiosi monumenti, attestano il passaggio delle diverse culture che ne hanno caratterizzato il suo sviluppo. Budva è una citta’ vivace, sia di giorno che di notte, ricca di servizi turistici, bar, discoteche, ristoranti. Inoltre offre sistemazioni come hotel, appartamenti, resort anche con spiaggia, dotati dei servizi necessari per una vacanza all’insegna della spensieratezza.
Becici dista circa 2 km da Budva, è raggiungibile con bus di linea, taxi o auto. E’ una località meno movimentata rispetto a Budva ed è attrezzata, servita da minimarket, bar e ristoranti. La maggior parte delle strutture ricettive è costituita da Resort e Hotel a 5 stelle. Quasi tutti sono dotati di accesso diretto alla spiaggia sabbiosa, con piscine, saune e vasche idromassaggio. Sono presenti appartamenti con prezzi più accessibili.

Kotor: città fortificata con un centro storico medioevale. E' caratterizzata da piazze e strade tortuose, più di 30 chiese, il Museo del Mare, il cimitero ebraico e la Torre dell’Orologio (SatKula).
Bocche di Cattaro: Splendida e spettacolare baia, caratterizzata da una serie di insenature che creano un suggestivo paesaggio costiero di grande impatto. Un modo molto caratteristico per raggiungerle è quello di percorrere la strada panoramica “Dei 50 tornanti”, una delle più panoramiche d’Europa.
Sveti Stefan: una delle località più fotografate del Montenegro! Piccolo isolotto , oggi ospita  un lussuoso resort a 5 stelle, è collegato alla costa montenegrina da una striscia di terra.
Cetinje: Palazzi, chiese, musei e monasteri a Cetinje, antica capitale del Montenegro, c’è tutto un mondo da scoprire. La città ospita palazzi bellissimi destinati a ospitare le ambasciate delle principali nazioni europee, nonché la sede del governo e gli uffici principali di Stato.

Becici: lunga circa 2km, questa meraviglia della costa di Budva, offre giornate di relax e divertimento formato famiglia, tra stabilimenti balneari e ristoranti di pesce. Piccoli sassolini scuri creano un morbido arenile che scivola in un mare cristallino dai toni dell’azzurro cielo.
Sveti Nikola: questo isolotto di fronte al porto di Budva, raggiungibile in 5 minuti di taxi-boat, vanta una spiaggia dal fascino tropicale. E' così bella da essere stata soprannominata Hawaii Beach.
Sveti Stefan: si apre come la cartolina montenegrina più iconica nonché simbolo del paese nel mondo.  L’isola fortificata trasformata in lussuoso hotel, vanta una spiaggia di sabbia attrezzata che si protrae lungo tutto il suo istmo artificiale.
Jaz: di ciottoli con mare turchese, località giovane adatta per i vacanzieri a caccia di sole e di musica in spiaggia. 
Slovenska: è la principale spiaggia della città, molto affollata e con tanti servizi, bar, e locali.

Budva è considerata la Rimini del Montenegro questo perchè la vita notturna sulle spiagge e in città è sfrenata. Tra le discoteche più conosciute c’è il Trocadero, nel centro della città, conosciuta in tutta Europa. E' un club a pianta ovale costruito su 4 piani con terrazzi interni e uno spettacolo di luci e raggi laser che non ha nulla da invidiare al Club più importanti di Ibiza. A pochi km dal centro ci sono il Miracle Lounge, discoteca diventata famosa per aver ospitato Housecat e Bob Sinclair. La discoteca più frequentata dai giovani è il Top Hill caratterizzata da una piscina circolare che delimita tutta la pista da ballo. Qui il divertimento inizia in tarda serata e dura fino alle prime luci dell’alba. Inoltre sul lungomare di Budva ci sono i locali notturni dove i turisti possono divertirsi con musica fino a tarda notte e squisiti cocktail.

La varietà geografica del territorio influenza anche la sua cucina, nell’entroterra si gustano piatti a base di funghi, frutti di bosco, selvaggina ed erbe aromatiche. Invece sulla costa il pesce rappresenta il piatto principale. Alcune specialità da non perdere sono le Priganice, ottime ciambelle, ideali per la colazione, vengono servite  con miele o marmellata. Il Burek, pasta sfoglia ripiena di formaggio, carne, spinaci o patate. La Riblja corba, zuppa di pesce caratterizzata da pesci di piccola taglia. La Shopska, insalata fredda composta da pomodori, cetrioli, peperoni, cipolle e formaggio bianco. I risotti Mediterranei, con frutti di mare, risotto nero, risotto ai calamari e risotto gamberi. Il Prsut, prosciutto crudo stagionato, solitamente servito con erbe, formaggio e olive. Il Cevapi, è un tipo di piatto grigliato a base di carne macinata, simile al kebab; viene servito con cipolle tritate, kajmak (formaggio cremoso), ajvar (condimento piccante) o panna acida.

INFO GENERALI

Il Montenegro è considerato patrimonio storico ed artistico assolutamente straordinario e protetto dall’Unesco in una natura bella e rigogliosa. La costa montenegrina, lunga 300 km, si estende tra il confine con la Croazia, fino a quello con l’Albania, rappresentato dal fiume Bojana, che collega l’Adriatico con il lago di Scutari. E' uno dei più bei tratti della costa adriatica, conta c.a 117 spiagge, molte di sassolini altre di fine sabbia dorata, con acqua turchese. Numerosi promontori, baie, isolette e la più profonda insenatura del Mediterraneo, il Golfo delle Bocche di Cattaro,  il fiordo più a sud d’Europa.
Budva, principale località balneare sulla costa adriatica del Montenegro, è molto apprezzata per le sue spiagge sabbiose. Dista 60 km dalla capitale Podgorica, 90 km da Dubrovnik e circa 80 km dal confine con l’Albania.

COME ARRIVARE DALL'ITALIA

Il Montenegro è raggiungibile comodamente in nave o in aereo.
I principali aeroporti sono quelli di Podgorica e Tivat, distanti rispettivamente un’ora e mezz’ora da Budva. Gli stessi sono collegati con la cittadina da comodi bus di linea. In alternativa è possibile noleggiare un’auto. Le principali compagnie aeree che raggiungono il Montenegro da Roma Fiumicino con voli di linea sono Alitalia e Montenegro Airlines.
Chi preferisce, invece, portare con sé la propria auto, può utilizzare i traghetti in partenza da Bari o Ancona che raggiungono Bar. Quest’ultima dista appena 40 minuti da Budva ed è raggiungibile anche in pullman.

QUANDO ANDARE

Il periodo migliore per visitare il Montenegro va da maggio a settembre. Questo perchè il clima sulla costa montenegrina è  tipicamente mediterraneo: i mesi estivi sono asciutti, soleggiati e caldi con temperature intorno ai 30-35° e con precipitazioni rare. Il mare offre una temperatura dell’acqua che oscilla tra 23-27°, perfetta per una vacanza balneare. Anche la stagione primaverile ottima per visitare il Montenegro, le temperature sono più adatte per effettuare escursioni nei caratteristici paesini locali.

DOVE DORMIRE

Il luogo più gettonato dove soggiornare è Budva, considerata tra le localita’ piu’ animate e ricercate della costa montenegrina. Strette vie e piccole piazze abbellite da prestigiosi monumenti, attestano il passaggio delle diverse culture che ne hanno caratterizzato il suo sviluppo. Budva è una citta’ vivace, sia di giorno che di notte, ricca di servizi turistici, bar, discoteche, ristoranti. Inoltre offre sistemazioni come hotel, appartamenti, resort anche con spiaggia, dotati dei servizi necessari per una vacanza all’insegna della spensieratezza.
Becici dista circa 2 km da Budva, è raggiungibile con bus di linea, taxi o auto. E’ una località meno movimentata rispetto a Budva ed è attrezzata, servita da minimarket, bar e ristoranti. La maggior parte delle strutture ricettive è costituita da Resort e Hotel a 5 stelle. Quasi tutti sono dotati di accesso diretto alla spiaggia sabbiosa, con piscine, saune e vasche idromassaggio. Sono presenti appartamenti con prezzi più accessibili.

COSA VEDERE

Kotor: città fortificata con un centro storico medioevale. E' caratterizzata da piazze e strade tortuose, più di 30 chiese, il Museo del Mare, il cimitero ebraico e la Torre dell’Orologio (SatKula).
Bocche di Cattaro: Splendida e spettacolare baia, caratterizzata da una serie di insenature che creano un suggestivo paesaggio costiero di grande impatto. Un modo molto caratteristico per raggiungerle è quello di percorrere la strada panoramica “Dei 50 tornanti”, una delle più panoramiche d’Europa.
Sveti Stefan: una delle località più fotografate del Montenegro! Piccolo isolotto , oggi ospita  un lussuoso resort a 5 stelle, è collegato alla costa montenegrina da una striscia di terra.
Cetinje: Palazzi, chiese, musei e monasteri a Cetinje, antica capitale del Montenegro, c’è tutto un mondo da scoprire. La città ospita palazzi bellissimi destinati a ospitare le ambasciate delle principali nazioni europee, nonché la sede del governo e gli uffici principali di Stato.

SPIAGGE IMPERDIBILI

Becici: lunga circa 2km, questa meraviglia della costa di Budva, offre giornate di relax e divertimento formato famiglia, tra stabilimenti balneari e ristoranti di pesce. Piccoli sassolini scuri creano un morbido arenile che scivola in un mare cristallino dai toni dell’azzurro cielo.
Sveti Nikola: questo isolotto di fronte al porto di Budva, raggiungibile in 5 minuti di taxi-boat, vanta una spiaggia dal fascino tropicale. E' così bella da essere stata soprannominata Hawaii Beach.
Sveti Stefan: si apre come la cartolina montenegrina più iconica nonché simbolo del paese nel mondo.  L’isola fortificata trasformata in lussuoso hotel, vanta una spiaggia di sabbia attrezzata che si protrae lungo tutto il suo istmo artificiale.
Jaz: di ciottoli con mare turchese, località giovane adatta per i vacanzieri a caccia di sole e di musica in spiaggia. 
Slovenska: è la principale spiaggia della città, molto affollata e con tanti servizi, bar, e locali.

VITA NOTTURNA

Budva è considerata la Rimini del Montenegro questo perchè la vita notturna sulle spiagge e in città è sfrenata. Tra le discoteche più conosciute c’è il Trocadero, nel centro della città, conosciuta in tutta Europa. E' un club a pianta ovale costruito su 4 piani con terrazzi interni e uno spettacolo di luci e raggi laser che non ha nulla da invidiare al Club più importanti di Ibiza. A pochi km dal centro ci sono il Miracle Lounge, discoteca diventata famosa per aver ospitato Housecat e Bob Sinclair. La discoteca più frequentata dai giovani è il Top Hill caratterizzata da una piscina circolare che delimita tutta la pista da ballo. Qui il divertimento inizia in tarda serata e dura fino alle prime luci dell’alba. Inoltre sul lungomare di Budva ci sono i locali notturni dove i turisti possono divertirsi con musica fino a tarda notte e squisiti cocktail.

CUCINA

La varietà geografica del territorio influenza anche la sua cucina, nell’entroterra si gustano piatti a base di funghi, frutti di bosco, selvaggina ed erbe aromatiche. Invece sulla costa il pesce rappresenta il piatto principale. Alcune specialità da non perdere sono le Priganice, ottime ciambelle, ideali per la colazione, vengono servite  con miele o marmellata. Il Burek, pasta sfoglia ripiena di formaggio, carne, spinaci o patate. La Riblja corba, zuppa di pesce caratterizzata da pesci di piccola taglia. La Shopska, insalata fredda composta da pomodori, cetrioli, peperoni, cipolle e formaggio bianco. I risotti Mediterranei, con frutti di mare, risotto nero, risotto ai calamari e risotto gamberi. Il Prsut, prosciutto crudo stagionato, solitamente servito con erbe, formaggio e olive. Il Cevapi, è un tipo di piatto grigliato a base di carne macinata, simile al kebab; viene servito con cipolle tritate, kajmak (formaggio cremoso), ajvar (condimento piccante) o panna acida.

Email
Phone
Messenger
WhatsApp
Messenger
WhatsApp
Phone
Email

Ricevi la Nostra Newsletter





Specifica*

Agenzia di Viaggio
Privati

l'informativa della Privacy

Cliccando su ISCRIVITI esprimi il tuo consenso a ricevere le newsletter GO4SEA