Vacanze in Sardegna

Situata al centro del Mediterraneo, con un territorio prevalentemente montuoso ma privo di alte vette. La Sardegna regala al visitatore un ambiente naturale unico, nello stesso tempo aspro e dolcissimo. Il mare regna incontrastato con i suoi colori e si insinua nelle calette tortuose, lungo le coste e le spiagge, nelle località più frequentate. La costa Smeralda con la sua perla, Porto Cervo, ne è un esempio. Chi al mare preferisce la montagna potrà andare alla scoperta della regione del Gennargentu, il più vasto complesso montano della Sardegna. Tra le sue meraviglie, la Sardegna offre al visitatore i complessi nuragici sparsi su tutto il territorio. Sono monumenti unici al mondo che testimoniano una cultura antica e ancora in parte misteriosa che va dal XV al VI secolo a C.
Trova le offerte e i pacchetti vacanza in Sardegna e parti con Go4sea!

Una delle prime zone da visitare è sicuramente l’Arcipelago della Maddalena con le cosiddette “sette sorelle", cioè le isole principali dell’arcipelago. I visitatori potranno navigare lungo le coste del Parco Nazionale della Maddalena. Caprera, la seconda isola più grande dopo la Maddalena, è ricca di pascoli e pinete ed ospita anche il luogo dove visse Garibaldi, trasformato in una casa-museo. Sempre all’estremo nord-occidentale della costa della Sardegna si estende Stintino. Questo piccolo borgo marinaro, con le sue case bianche ed il contrasto tra un mare cristallino e l’azzurro del cielo, offre infinite possibilità di svago dal golf alle escursioni e immersioni. Sulla costa centro orientale dell’isola, nel Golfo di Orosei, si estendono spiagge da sogno caratterizzate da sabbie chiare e da una natura selvaggia che il cemento non ha deturpato. Numerose grotte e cale sono la mèta di visitatori alla scoperta di immagini e sensazioni incomparabili.

Cagliari è famosa per ospitare una delle spiagge urbane più belle del mondo: il Poetto, ampia e mai affollata. Dal quartiere medievale di Castello e dal Bastione di Saint Remy si può ammirare la vista spettacolare sulla città. Il vecchio borgo di pescatori è pieno di locali e bottegucce. Anche i resti del Castello di San Michele meritano una visita. Villasimius è uno dei posti più belli, famoso per le sue perle: la spiaggia di Simius e la laguna di Notteri. Pula è un paesino che ospita le rovine di un'antica città. E' costruita in posizione scenografica su un promontorio, separato dalla terraferma da un istmo. Il panorama di Chia è dominato da chilometri di lunghe spiagge bianche, molto apprezzate dai turisti. Costa Rei è un susseguirsi di spiagge e lagune, inoltre è presente il sito archeologico di Cuili Piras, celebre per la sua somiglianza con Stonehenge.

La tradizione sarda è tipicamente contadina e pastorale. Probabilmente il piatto sardo più famoso è il porcetto arrosto (porcheddu). Ci sono i culurgiones di patate sono dei ravioli che si riconoscono per la chiusura a spiga e il ripieno tipico è di patate, aglio, menta e pecorino fresco. Insieme ai maloreddus, è tra le varietà regionali di pasta più conosciute. Poi c'è la  zuppa gallurese (suppa cuata) al cui interno si trovano pane raffermo, formaggio fresco di mucca, brodo di carne ed erbe aromatiche. Il piatto della burrida  è caratterizzato da una portata di carne di pesce tenerissima, che si accompagna con una salsa agrodolce. Le orzidias sono le attinie, anemoni di mare pescati, passati nella semola e fritti. Sono pregiati i ricci di mare. Tra i dolci sardi troviamo le pardulas o casadinas e  la seada.

INFO GENERALI

Situata al centro del Mediterraneo, con un territorio prevalentemente montuoso ma privo di alte vette. La Sardegna regala al visitatore un ambiente naturale unico, nello stesso tempo aspro e dolcissimo. Il mare regna incontrastato con i suoi colori e si insinua nelle calette tortuose, lungo le coste e le spiagge, nelle località più frequentate. La costa Smeralda con la sua perla, Porto Cervo, ne è un esempio. Chi al mare preferisce la montagna potrà andare alla scoperta della regione del Gennargentu, il più vasto complesso montano della Sardegna. Tra le sue meraviglie, la Sardegna offre al visitatore i complessi nuragici sparsi su tutto il territorio. Sono monumenti unici al mondo che testimoniano una cultura antica e ancora in parte misteriosa che va dal XV al VI secolo a C.
Trova le offerte e i pacchetti vacanza in Sardegna e parti con Go4sea!

SARDEGNA COSTA NORD

Una delle prime zone da visitare è sicuramente l’Arcipelago della Maddalena con le cosiddette “sette sorelle", cioè le isole principali dell’arcipelago. I visitatori potranno navigare lungo le coste del Parco Nazionale della Maddalena. Caprera, la seconda isola più grande dopo la Maddalena, è ricca di pascoli e pinete ed ospita anche il luogo dove visse Garibaldi, trasformato in una casa-museo. Sempre all’estremo nord-occidentale della costa della Sardegna si estende Stintino. Questo piccolo borgo marinaro, con le sue case bianche ed il contrasto tra un mare cristallino e l’azzurro del cielo, offre infinite possibilità di svago dal golf alle escursioni e immersioni. Sulla costa centro orientale dell’isola, nel Golfo di Orosei, si estendono spiagge da sogno caratterizzate da sabbie chiare e da una natura selvaggia che il cemento non ha deturpato. Numerose grotte e cale sono la mèta di visitatori alla scoperta di immagini e sensazioni incomparabili.

SARDEGNA COSTA SUD

Cagliari è famosa per ospitare una delle spiagge urbane più belle del mondo: il Poetto, ampia e mai affollata. Dal quartiere medievale di Castello e dal Bastione di Saint Remy si può ammirare la vista spettacolare sulla città. Il vecchio borgo di pescatori è pieno di locali e bottegucce. Anche i resti del Castello di San Michele meritano una visita. Villasimius è uno dei posti più belli, famoso per le sue perle: la spiaggia di Simius e la laguna di Notteri. Pula è un paesino che ospita le rovine di un'antica città. E' costruita in posizione scenografica su un promontorio, separato dalla terraferma da un istmo. Il panorama di Chia è dominato da chilometri di lunghe spiagge bianche, molto apprezzate dai turisti. Costa Rei è un susseguirsi di spiagge e lagune, inoltre è presente il sito archeologico di Cuili Piras, celebre per la sua somiglianza con Stonehenge.

CUCINA

La tradizione sarda è tipicamente contadina e pastorale. Probabilmente il piatto sardo più famoso è il porcetto arrosto (porcheddu). Ci sono i culurgiones di patate sono dei ravioli che si riconoscono per la chiusura a spiga e il ripieno tipico è di patate, aglio, menta e pecorino fresco. Insieme ai maloreddus, è tra le varietà regionali di pasta più conosciute. Poi c'è la  zuppa gallurese (suppa cuata) al cui interno si trovano pane raffermo, formaggio fresco di mucca, brodo di carne ed erbe aromatiche. Il piatto della burrida  è caratterizzato da una portata di carne di pesce tenerissima, che si accompagna con una salsa agrodolce. Le orzidias sono le attinie, anemoni di mare pescati, passati nella semola e fritti. Sono pregiati i ricci di mare. Tra i dolci sardi troviamo le pardulas o casadinas e  la seada.

Email
Phone
Messenger
WhatsApp
Messenger
WhatsApp
Phone
Email

Ricevi la Nostra Newsletter





Specifica*

Agenzia di Viaggio
Privati

l'informativa della Privacy

Cliccando su ISCRIVITI esprimi il tuo consenso a ricevere le newsletter GO4SEA